Carissimo amico di MK, dopo 4 splendidi ed intensi mesi di gioco abbiamo deciso di chiudere i battenti. Ringraziamo tutti voi per la fiducia. Torneremo presto!!!
 
HomeIndiceFAQLista UtentiGruppiRegistratiAccediCalendarioCerca

Condividi | 
 

 Trattati di Pace di Edimburgo 1271 (Inghilterra, Navarra, S.R.I, Yan ar Ruz - Scozia)

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
kjetal

avatar

Messaggi : 113
Data d'iscrizione : 30.12.12

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio: Enrico III Winchester
Titoli Nobiliari: Re di Inghilterra
Anno di Nascita (ON): 1216

MessaggioTitolo: Re: Trattati di Pace di Edimburgo 1271 (Inghilterra, Navarra, S.R.I, Yan ar Ruz - Scozia)   Gio 31 Gen 2013, 05:27

Con i nuovi fondi consessi in prestito da Alfonso III recluto a York 100 fanti e 100 lancieri che vengono immediatamente mandati presso Jedburgh, all'arrivo sara' direttamente il Re Enrico a valutare il loro impiego.
La proposta di tregua e' chiaramente nulla a causa del protrarsi della mancanza di risposta da parte di Alessandro.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Ultor
Admin
avatar

Messaggi : 119
Data d'iscrizione : 11.11.12

MessaggioTitolo: Propsta   Gio 31 Gen 2013, 13:44

Ecco che arriva all'orizzonte un messaggero che va presso Enrico III e dice:< Il mio sovrano Alessandro accetta la proposta di tre giorni (1 giorno RT) di tregua. Il mio sire vi chiede di perdonare il ritardo della risposta.>
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
xRicky

avatar

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 07.11.12
Età : 21

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio:
Titoli Nobiliari:
Anno di Nascita (ON):

MessaggioTitolo: Re: Trattati di Pace di Edimburgo 1271 (Inghilterra, Navarra, S.R.I, Yan ar Ruz - Scozia)   Gio 31 Gen 2013, 14:05

A Jedburgh sono caduti una ventina di fanti per parte, niente di più, ma i rinforzi imperiali e inglesi che stanno per raggiungere il luogo e non danno speranza alle forze scozzesi, che però schiacciano la fanteria navarra a Glasgow. Solo una fila di 100 fanti rimane in piedi, circondata dai cavalieri e dai lancieri, nettamente più forti e di doppio numero. I lancieri dal porto arriveranno troppo tardi, e per il Re Enrico I la situazione non è certo piacevole. Anche lui circondato, non potrà fare altro che lasciarsi catturare o andare verso morte certa. Un brutto colpo, per la fazione inglese.
A Jedburgh la situazione quindi si aggrava in questo modo per le truppe scozzesi:
Inghilterra Bretagna Sacro Romano Impero Scozia
150F, 150L, 10C120F350F, 50L, 50 C 180F, 50L
La tregua tra i due stati è fallita miseramente, e le festività natalizie scorrono mentre i soldati cadono in battaglia. Che l'anno nuovo riporti pace? Il Regno di Scozia si ritrova solo a combattere adesso ben tre Regni e una Contea. Il popolo scozzese chiede la pace, mentre tutta l'Europa discute sulla capacità del re Alessandro III che ha saputo tener testa a un attacco tanto massiccio.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
kjetal

avatar

Messaggi : 113
Data d'iscrizione : 30.12.12

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio: Enrico III Winchester
Titoli Nobiliari: Re di Inghilterra
Anno di Nascita (ON): 1216

MessaggioTitolo: Re: Trattati di Pace di Edimburgo 1271 (Inghilterra, Navarra, S.R.I, Yan ar Ruz - Scozia)   Gio 31 Gen 2013, 14:21

Le notizie da Glasgow non sono rassicuranti e questo costringe Enrico III a rifiutare la tregua tardiva proposta dal cognato, manda quindi i rinforzi nella mischia a tentare un accerchiamento del nemico di cui imperiali solo i 50 cavalieri, gli altri imperiali 350F e 50L vengono inviati direttamente verso la città di Edimburgo aggirando il campo di battaglia per stanare Alessandro e costringerlo alla resa.
Nel frattempo a Liverpool vengono reclutati 100 fanti.
Ricapitolando,

nella mischia

Inghilterra
150F, 150L, 10C
Bretagna
120F
Sacro Romano Impero
50 C


Verso Edimburgo


SRI
350F, 50L
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Ultor
Admin
avatar

Messaggi : 119
Data d'iscrizione : 11.11.12

MessaggioTitolo: Proposta di Pace   Gio 31 Gen 2013, 14:32

Alessandro III parla con i suoi consiglieri che gli propongono di chiedere aiuto all'Irlanda, ma il sire scozzese non vuole portare guerra anche al pacifico popolo irlandese, e rifiuta la loro proposta. Successivamente li fa uscire e da solo nella stanza dice ad alta voce: <A quanto pare, dopo l'arrivo dei tedeschi, il sovrano Enrico III ha calpestato il Natale per dar soddisfazione alla sua sete di gloria, mentre il popolo scozzese piange per la perdita dei suoi uomini e della loro libertà. Io dico, è così grande la vanità e la perfidia umana? Oh Signore Gesù, unico alleato della Scozia guida questo popolo alla Pace. Te ne prego!>. Prese il crocifisso lo baciò e continuò dicendo con le lacrime agli occhi: <Cosa devo fare? Ti prego, dimmelo!>. Poi prese il vangelo e aprì una pagina a caso, e capitò il Vangelo di Matteo 5,1-10 e lesse: <Beati i costruttori di pace, perché saranno chiamati figlio di Dio!>, sospirò e disse: <Grazie Signore, ora so cosa devo fare!>. Prese una piuma e un foglio e iniziò a scrivere... Dopo un po' chiamò un messaggero e disse: <Porta questo ad Enrico d'Inghilterra. Dio ti benedica!> e poi lasciò andare il messo.

Dopo qualche ora il messaggero arriva a Jedburgh e porta la lettera ad sire inglese. La lettera cita:

Ad Enrico III,

forse sarà il periodo natalizio, forse sarà la nascita di Nostro Signore, o semplicemente perché sono stanco di vedere il mio popolo piangere, ma ti chiedo la pace. Hai portato la guerra in Scozia, gettando nel dolore i nostri due popoli, ma hai voluto tirare in ballo anche i popoli di Navarra, il popolo tedesco e quello bretone. Molti degli uomini qui giunti non torneranno dalle loro mogli e lasceranno soli i loro figli. Ti piace tanto creare dolore? Io adesso ti chiedo e ti offro la pace. Cederò le contee di Glascow ed Edimburgo all'Inghilterra. Donerò 150 aurei sia al Sacro Romano Impero che a Navarra e cederò 100 fanti e 50 lancieri al marchese di Bretagna Yan. Io diventerò un Duca mentre vedrò metà del popolo scozzese sotto il dominio inglese, ma sono disposto anche a questo per riportare la pace in questa terra. Te ne prego, se hai ancora un briciolo di Carità cristiana, accetta la mia offerta. Almeno fallo per i nostri popoli. Mi pento dei miei peccati e per questo ti chiedo scusa. D'ora in poi mi considererò un costruttore di Pace. Dio ti benedica!

Alessandro III di Scozia.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
kjetal

avatar

Messaggi : 113
Data d'iscrizione : 30.12.12

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio: Enrico III Winchester
Titoli Nobiliari: Re di Inghilterra
Anno di Nascita (ON): 1216

MessaggioTitolo: Re: Trattati di Pace di Edimburgo 1271 (Inghilterra, Navarra, S.R.I, Yan ar Ruz - Scozia)   Gio 31 Gen 2013, 15:57

Ad Alessandro III

Ezechiele, 25:17. Il cammino dell'uomo timorato è minacciato da ogni parte dalle iniquità degli esseri egoisti e dalla tirannia degli uomini malvagi.
Benedetto sia colui che nel nome della carità e della buona volontà, conduce i deboli attraverso la valle delle tenebre, perché egli è in verità il pastore di suo fratello e il ricercatore dei figli smarriti. E la mia giustizia calerà sopra di loro con grandissima vendetta e furiosissimo sdegno su coloro che si proveranno ad ammorbare, e infine a distruggere i miei fratelli. E tu saprai che il mio nome è quello del Signore, quando farò calare la mia vendetta sopra di te!


Caro Cognato,

accetto la vostra proposta di pace, ma ne riformulo il contenuto come segue:

- All’Inghilterra andranno le province di Glasgow ed Edimburgo oltre a 50 aurei, 100 cavalieri, 100 lancieri e 150 navi
- Al regno di Navarra, mio fedele alleato, andranno 150 aurei, 180 fanti e 50 lancieri
- A Giovanni di Bretagna andranno 100 fanti, 50 lancieri e 50 navi oltre al titolo di Marchese di Edimburgo ed il diritto di governare in mio nome e per mio conto qualora decidesse di giurare fedeltà a me
- Al SRI andranno 100 aurei

Enrico III
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Ultor
Admin
avatar

Messaggi : 119
Data d'iscrizione : 11.11.12

MessaggioTitolo: Accettazione della proposta   Gio 31 Gen 2013, 18:01

Un messaggero arriva all'accampamento inglese di Jedburgh e consegna una lettera al sire inglese con su scritto:


Ad Enrico III d'Inghilterra

Accetto la tua proposta. Finalmente la pace tornerà sull'isola di Britannia e i suoi popoli potranno vivere con gioia. D'oggi in poi governerò con saggezza il mio ducato e vivrò per sempre in pace con mia moglie, che è anche la tua cara figliuola, e i miei figli. Nella mia nuova reggia crescerò mia figlia Margherita, futura duchessa di Aberdeen, con amore e saggezza e la seguirò fino al giorno del suo matrimonio. Possa Nostro Signore Gesù Cristo vegliare su di te e sui nostri stati.

Alessandro III di Scozia, futuro duca di Aberdeen.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
xRicky

avatar

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 07.11.12
Età : 21

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio:
Titoli Nobiliari:
Anno di Nascita (ON):

MessaggioTitolo: FINE SCONTRI   Gio 31 Gen 2013, 20:25

Sembra essere calata la pace sull'isola britannica. Ai guerrieri di Jedburgh e Glasgow vien dato l'ordine di fermarsi. Un paio di chiarimenti e le spade vengono rinfoderate, tutti a riposarsi nell'accampamento. A Glasgow il re Enrico I di Navarra viene liberato e raggiunge i propri lancieri e fanti. A Jedburgh le armate hanno fermato la contesa, lasciando spazio a Re Enrico III e al Marchese Yan che possono raggiungere la capitale dove con Alessandro III di Scozia possono firmare i trattati di pace.

E' oramai capodanno, quando sulla terra fangosa si contano i seguenti caduti in guerra: 350F 40C 50L per l'Inghilterra, 250F per Navarra, 110F per la Contea di Nantes, 300F 270L per la Scozia. Sul fondo del mare invece riposano 50V scozzesi, 50N inglesi e 50N navarre.
i Dati Economici saranno modificati e aggiornati a fine trattati

Per ora gli accordi sono i seguenti:
- All’Inghilterra andranno le province di Glasgow ed Edimburgo oltre a 50 Aurei, 100 cavalieri, 100 lancieri e 150 navi
- Al regno di Navarra, 150 aurei, 180 fanti e 50 lancieri
- A Giovanni di Bretagna andranno 100 fanti, 50 lancieri e 50 navi, oltre al titolo di Marchese di Edimburgo.
- Al SRI andranno 100 aurei
- Declassamento del Re di Scozia a Duca di Aberdeen

Toccherà a tutti i regnanti dei regni citati dare il proprio consenso o dissenso su questi.

Calcoli economici, di spese e di rimborsi in corso
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
kjetal

avatar

Messaggi : 113
Data d'iscrizione : 30.12.12

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio: Enrico III Winchester
Titoli Nobiliari: Re di Inghilterra
Anno di Nascita (ON): 1216

MessaggioTitolo: Re: Trattati di Pace di Edimburgo 1271 (Inghilterra, Navarra, S.R.I, Yan ar Ruz - Scozia)   Gio 31 Gen 2013, 20:40

Ad Edimburgo Enrico III attende l'arrivo di Enrico di Navarra e di un rappresentante dell'imperatore del SRI per avere le firme di tutti sui trattati, la sua firma e' chiaramente la prima ad arrivare.
Non appena saranno tutti presenti e i trattati saranno firmati chiedera' ai suoi ospiti di presenziare all'investitura di Giovanni di Bretagna a Marchese di Edimburgo qualora quest'ultimo decida di diventare vassallo di Enrico III.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
lamboston

avatar

Messaggi : 58
Data d'iscrizione : 30.12.12
Età : 61
Località : SIENA

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio: Durante Medicus
Titoli Nobiliari: Imperatore del Sacro Romano Impero
Anno di Nascita (ON): 1251

MessaggioTitolo: firma del trattato   Gio 31 Gen 2013, 20:57

Il nostro Generale Gianni ha tutti i poteri per firmare i trattati a nomi del SRI.
Per quanto riguarda gli accordi economici ringrazio ma non riteniamo di dover accettare il frutto della spartizione, per rispetto dei contendenti, delle vittime e per il fatto che poco ha fatto il SRI per meritare ciò.
L'impero richiama urgentemente a sè i suoi soldati e le navi in quanto un grave lutto si è appena consumato a Corte

Durante Medicus, Reggente SRI
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.lamboston.org
Olindo

avatar

Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 02.01.13

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio: Giovanni il Rosso
Titoli Nobiliari: Marchese di Edimburgo
Anno di Nascita (ON): 1217

MessaggioTitolo: Giuro Fedeltà   Gio 31 Gen 2013, 23:21

Io, Giovanni I il Rosso, rendo ufficiale la mia abiura della fedeltà a Filippo di Francia (che mai si è degnato di accogliermi a corte) e Giuro eterna fedeltà al mio nuovo signore Re Enrico. God Save The King and Bless Britannia under English crown! Accetto subito la proposta del mio re e rinuncio immediatamente a Nantes per Edimburgo. Chiedo alla Maestà Inglese di poter inviare un veliero a Nantes (che non ha un porto) percondurre ad Edimburgo mia moglie Bianca ed i miei figli Giovanni, Alice e Pietro.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
kjetal

avatar

Messaggi : 113
Data d'iscrizione : 30.12.12

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio: Enrico III Winchester
Titoli Nobiliari: Re di Inghilterra
Anno di Nascita (ON): 1216

MessaggioTitolo: Re: Trattati di Pace di Edimburgo 1271 (Inghilterra, Navarra, S.R.I, Yan ar Ruz - Scozia)   Ven 01 Feb 2013, 08:07

Olindo ha scritto:
Io, Giovanni I il Rosso, rendo ufficiale la mia abiura della fedeltà a Filippo di Francia (che mai si è degnato di accogliermi a corte) e Giuro eterna fedeltà al mio nuovo signore Re Enrico. God Save The King and Bless Britannia under English crown! Accetto subito la proposta del mio re e rinuncio immediatamente a Nantes per Edimburgo. Chiedo alla Maestà Inglese di poter inviare un veliero a Nantes (che non ha un porto) percondurre ad Edimburgo mia moglie Bianca ed i miei figli Giovanni, Alice e Pietro.

50 delle navi ancorate presso il porto di Edimburgo sono un dono di re Enrico per il Marchese, pertanto egli stesso ha facoltà di ordinare ad una delle sue navi di recarsi presso la Francia a prendere in consegna i propri cari.
I 100 Aurei a cui rinuncia con immenso onore il SRI vengano destinati ad Alfonso III come prima parte del rimborso del prestito concesso. I restanti 300 verranno saldati a trattati firmati.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
xRicky

avatar

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 07.11.12
Età : 21

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio:
Titoli Nobiliari:
Anno di Nascita (ON):

MessaggioTitolo: Termine Trattati.   Ven 01 Feb 2013, 16:51

A Edimburgo i trattati possono ufficialmente chiudersi così:
- All’Inghilterra andranno le province di Glasgow e di Edimburgo; con 50 Aurei, 100 cavalieri, 100 lancieri e 150 navi
- Al regno di Navarra, 150 aurei, 180 fanti e 50 lancieri
- A Giovanni di Bretagna andranno 100 fanti, 50 lancieri e 50 navi
- Al Portogallo andranno 100 aurei

Riguardo alle posizioni civili dei partecipanti agli scontri possiamo annunciare come il Re di Scozia viene declassato a Duca di Aberdeen, contea che rimane indipendente. Il Marchese di Nantes prende il titolo di Marchese di Edimburgo e perde il potere sulla contea francese.

Economicamente parlando, all'Inghilterra vanno anche 20 aurei per i quattro mesi di guerra (come da regolamento).

Manca solo la firma di Enrico I di Navarra e di Alessandro III di Scozia, e i sovrani saranno congedati dalla neo-città inglese.


Ultima modifica di Ultor il Ven 01 Feb 2013, 18:16, modificato 1 volta (Motivazione : errore di battitura)
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Utopia

avatar

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 03.01.13

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio: Enrico Saplenar
Titoli Nobiliari: Re di Navarra
Anno di Nascita (ON): 1250

MessaggioTitolo: Accetto la proposta   Ven 01 Feb 2013, 17:46

Io Enrico I di Navarra, sono appena arrivato ad Edimburgo e firmo subito il seguente trattato. Ringrazio il mio alleato Enrico III per la sua offerta. Finiti i trattati io, i miei uomini e le mie navi torneremo finalmente in Patria per festeggiare la pace.

Enrico I Saplenar, sovrano di Navarra.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Ultor
Admin
avatar

Messaggi : 119
Data d'iscrizione : 11.11.12

MessaggioTitolo: Accettazione della proposta e fine della guerra   Ven 01 Feb 2013, 18:14

Accetto la proposta rilanciata da Enrico III. Quindi cedo parte del mio esercito e degli aurei delle casse scozzesi all'Inghilterra e ai suoi alleati, e cedo Glascow ed Edimburgo ad Enrico, con la nascita di un marchesato in quest'ultima contea. Ora mi rimarrà solo la mia famiglia e il ducato di Aberdeen.

Alessandro III duca di Aberdeen.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
xRicky

avatar

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 07.11.12
Età : 21

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio:
Titoli Nobiliari:
Anno di Nascita (ON):

MessaggioTitolo: fine   Ven 01 Feb 2013, 19:08

correzione: dato che la guerra è terminata con una resa e non con la completa vittoria inglese, i quattro mesi di guerra non verranno rimborsati al regnante inglese, quei 20 aurei in più non sono veritieri.

CHIUDO ET UFFICIALIZZO LI TRATTATI DI PACE IN QUEL DI EDIMBURGO, GENNAIO 1271.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
xRicky

avatar

Messaggi : 67
Data d'iscrizione : 07.11.12
Età : 21

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio:
Titoli Nobiliari:
Anno di Nascita (ON):

MessaggioTitolo: Punti Onore   Sab 02 Feb 2013, 11:42

Scusate, mi ero dimenticato:
Punti Onore!
Inghilterra - 2
Navarra - 2
SRI -2
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Trattati di Pace di Edimburgo 1271 (Inghilterra, Navarra, S.R.I, Yan ar Ruz - Scozia)   

Torna in alto Andare in basso
 
Trattati di Pace di Edimburgo 1271 (Inghilterra, Navarra, S.R.I, Yan ar Ruz - Scozia)
Torna in alto 
Pagina 3 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Sezione Bellica :: GUERRE-
Vai verso: