Carissimo amico di MK, dopo 4 splendidi ed intensi mesi di gioco abbiamo deciso di chiudere i battenti. Ringraziamo tutti voi per la fiducia. Torneremo presto!!!
 
HomeIndiceFAQLista UtentiGruppiRegistratiAccediCalendarioCerca

Condividi | 
 

 Battaglia di Durazzo

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
Utopia

avatar

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 03.01.13

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio: Enrico Saplenar
Titoli Nobiliari: Re di Navarra
Anno di Nascita (ON): 1250

MessaggioTitolo: Re: Battaglia di Durazzo   Ven 22 Mar 2013, 18:33

Enrico I risponde a Fatwa dicendo: <Non è mia intenzione trattarti come una bestia, ma non posso rischiare che tu riesca a scappare. Vuoi sapere perché ho voluto tenerti sotto la mia protezione? E' perché sono rimasto colpito dal tuo modo di combattere. Non si vede tutti i giorni vedere una donna che riesce a comandare un esercito con la stessa abilità di un grande guerriero come tuo padre. E la cosa che mi ha colpito ancora di più è il tuo attaccamento alla Patria e ai tuoi uomini. Mi piacerebbe che guidasti parte del mio esercito, che combatteresti per la difesa del mio popolo. Naturalmente tu mi capirai quando ti dico che non posso ancora fidarmi totalmente di te.>. Detto questo fa un cenno ai suoi uomini e disse: <Tu sei la figlia del sultano, anche se non ti ha riconosciuta. Dopotutto sei una principessa, e come tale devi essere trattata. Di conseguenza non preoccuparti, non subirai nessun tipo di maltrattamento e abuso né da me né dai miei uomini.>, e disse ai suoi uomini: <Spogliatela del tutto. Buttate i suoi vestiti strappati e sporchi di sangue e vedete se trovate un abito da donna. Naturalmente che sia degno di una principessa!>. Detto questo gli uomini la portarono nella sua tenda e la svestirono, mentre un'altro soldato entra portando un abito degno di una regina. Per il rispetto di Fatwa la tenda sarà chiusa per non mostrare le sue nudità al resto dell'esercito.

In ultimo disse parlando fuori dalla tenda: <Non preoccupatevi per Artemio. In questi giorno ho avuto modo di conoscerlo. E' vero, sul campo di battaglia non conosce pietà, ma mi ha raccontato cosa ha vissuto tanti anni fa. Ogni persona, dopo quello che ha vissuto lui, sarebbe diventato cinico come lo è lui ora.>
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Chioccilo
Admin
avatar

Messaggi : 192
Data d'iscrizione : 06.11.12

MessaggioTitolo: Fine degli Scontri a Kenete   Ven 22 Mar 2013, 21:55

Il boia reale ha giustiziato i 6 cavalieri egizi come ordinato dal suo sovrano.
La principessa Fadwa di Alessandria è di fatto prigioniera all'interno di una tenda nell'accampamento, sorvegliata ed incatenata. Non abbiamo più alcuna notizia del resto degli uomini di Saladino che si erano ricongiunti fuggendo celermente a nord.
Il combattimento a Kenete è dunque terminato e si può anche dire che Durazzo sia completamente libera dagli infedeli: ciò varrà sicuramente molto all'onore dei sovrani di Francia, Sicilia, Navarra e Portogallo. In virtù dell'origine portoghese dell'Arcivescovo di Durazzo Antonio do Costancio (oriundo di Porto) viene concessa ad Alfonso di Portogallo di nominare un vassallo che controlli temporaneamente a nome di tutta la cristianità la contea per far si che nulla osti al transito dei cristiani in tempo di Guerra.


OFF//
Spoiler:
 


Ultima modifica di Chioccilo il Sab 23 Mar 2013, 13:34, modificato 1 volta (Motivazione : Errore off)
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.medievalkings.it/
Utopia

avatar

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 03.01.13

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio: Enrico Saplenar
Titoli Nobiliari: Re di Navarra
Anno di Nascita (ON): 1250

MessaggioTitolo: Re: Battaglia di Durazzo   Sab 23 Mar 2013, 13:37

Mentre Fatwa è nella tenda, Enrico I pensa a Martinez-Portocarrero dicendo:<Povero Portocarrero, conoscendo il carattere di Alfonso dell'Algarve non gli perdonerà il fatto di non esser riuscito a tenersi la prigioniera. Non vorrei che fosse punito per colpa mia... In fondo lui riceve solo degli ordini...>. Da un sacchetto che ha con se, Enrico I prende una moneta del Regno di Navarra il quale in una faccia vi è una croce, mentre nell'altra vi è raffigurato il volto del sovrano navarrese e disse:<Sarà la divina provvidenza a decidere chi dovrà sorvegliare il generale in gonnella. Se esce testa rimarrà sotto il controllo dei miei uomini, se esce croce la riconsegnerò ai portoghesi.>. Detto questo Enrico I lancia in aria la moneta, che ricade nella sua mano destra per poi posarla sul polso della mano sinistra. Toglie lentamente la mano... è uscito croce!
Dopo aver visto il risultato della moneta, il sovrano fa un sospiro e dice:<E va bene, la riconsegnerò ai portoghesi. In fondo se non era per loro i nemici, quando si sono rifugiati nel bosco, sarebbero fuggiti verso est. Gli devo questo favore. E poi non voglio mettere nei guai il generale Martinez-Portocarrero.>. Detto questo chiama un suo messaggero e gli dice:<Dirigiti all'accampamento portoghese e riferisci al generale Martinez-Portocarrero che il sovrano di Navarra, per sdebitarsi dall'aiuto dato in battaglia, gli riconsegnerà Fadwa. Se vuole ancora riaverla, digli che può venire a prenderla nell'accampamento siculo-navarrese. Riferiscigli anche che come promesso alla prigioniera non gli è stato torto nemmeno un capello.>. Detto questo Enrico I lascia andare in messaggero, diretto verso l'accampamento portoghese.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Almagnac

avatar

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 29.12.12
Età : 39

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio: Alfonso III di Borgogna
Titoli Nobiliari: Re di Portogallo
Anno di Nascita (ON): 1210

MessaggioTitolo: Re: Battaglia di Durazzo   Dom 24 Mar 2013, 08:38

Mentre è sta desinando un messo navarrete giunge ed entra
nella tenda<Vedo che il vostro re è rinsavito>borbotta per poi <Chiamatemi
dom Manuel>il giovane cavaliere si presenta<Dom Manuel, andate a
prelevare la principessa Fadwa dai navarreti. Sistematela in una tenda e ponete
quattro guardie. Che sia tratta come si deve> il cavaliere si inchina e con
latri cavalieri và nell’accampamento navarrete per prelevare la principessa.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Almagnac

avatar

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 29.12.12
Età : 39

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio: Alfonso III di Borgogna
Titoli Nobiliari: Re di Portogallo
Anno di Nascita (ON): 1210

MessaggioTitolo: Re: Battaglia di Durazzo   Dom 24 Mar 2013, 15:02

re di
Portogallo và verso la tenda ed entra.
Si inchina all’infedele<Mia signora Fadwa, i miei omaggi. Sono re Alfonso
III del Portogallo e dell’Algarve. Spero che siate stata accolta e tratta come è
normale per una donna di alto rango>Si toglie l’elmo e palesa la sua faccia
olivastra ma rigata dai segni dell’età. La barba rasa e nera comincia ad
imbiancarsi< Rimarrete a Durazzo col governatore Martinez-Portocarrero.
Confidiamo nella vostra parola di non tentar di contattare nessuno della vostra
gente né i mongoli. Domani sarete trasferita nel palazzo del governatore di
Durazzo. Vi sarà data una certa libertà concordemente allo stato di ostaggio. Potrete
girare per il palazzo ed i suoi giardini. Il governatore valuterà se è
opportuno farvi girare all’interno della città ma comunque sotto appropriata
scorta. Ora vi lascio, mia signora>e inchina dosi esce dalla tenda.<Generale,
domani dopo la mia partenza , voi vi istallerete in città e ai 100 fanti
usufruirete di 50 lancieri. Domani all’alba io partirò per il nord. Gli imperiali
mi attendono. Ora andremo dai navarreti e scusatevi con il loro re> rimonta
a cavallo e attende che Gonzalo Martinez-Portocarrero lo segua con quattro
cavalieri. Detto ciò corrono al campo navarrete per poi , una volta giunti,
entravi e smontare dal cavallo<Sono sua maestà Alfonso III di Portogallo.
Annunciatemi al vostro re>
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Utopia

avatar

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 03.01.13

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio: Enrico Saplenar
Titoli Nobiliari: Re di Navarra
Anno di Nascita (ON): 1250

MessaggioTitolo: Re: Battaglia di Durazzo   Lun 25 Mar 2013, 16:32

Uno dei due uomini posti di guardia all'entrata principale dell'accampamento corre subito nella tenda di Enrico I, per riferirgli che il re Alfonso III dell'Algarve vuole parlare con lui. Il sovrano navarrese, che stava guardando delle scartoffie, esclama:<Cosa? il Sovrano del Portogallo è qui? Molto bene! Andrò ad accoglierlo di persona.>. Nel frattempo orda ad alcuni dei suoi uomini di riordinare la tenda, in modo che possa essere di gradimento ad un monarca. Subito Enrico I va ad accoglier Alfonso III e gli dice: <Buona sera sire! E' bello incontrare un regnate della penisola iberica, proprio come me. Prego, accomodatevi, è un'umile tenda la mia, per di più disordinata, ma spero che vi sia comunque di gradimento. Chiedo di perdonare il mio modo un po' sbrigativo e frettoloso, ma ci stiamo preparando per metterci in marcia verso Buda. Da come ci hanno riferito gli eserciti francese, inglese ed imperiale sono già lì, e i siculi sono appena partiti. Tuttavia se volete potremmo partire insieme per la capitale ungherese, sempre se voi vogliate.>. Detto questo Enrico I fa accomodare Alfonso III e i suoi uomini all'interno dell'accampamento.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Almagnac

avatar

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 29.12.12
Età : 39

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio: Alfonso III di Borgogna
Titoli Nobiliari: Re di Portogallo
Anno di Nascita (ON): 1210

MessaggioTitolo: Re: Battaglia di Durazzo   Lun 25 Mar 2013, 16:47

Non smonta di cavallo, non è consono smontare prima che un
parigrado non lo accolga. Ma ecco il re di Navarra andargli incontro. Sol ora
scende e col capo fa segno di smontare al generale e ai quattro
cavalieri.<Re Enrico, vi ringrazio per l’ospitalità ma domani all’alba io partirò per Buda, dove dovrei esser già se non
fosse stato per una certa questione, dove conto di raggiungere gli imperiali.
Comunque vi ringrazio lo stesso. Sono venuto in vece da accompagnatore del mio
generale Gonzalo Martinez-Portocarrero>si volta verso il suo generalissimo
per farlo avanzare cosa che il militare fa senza fiatare<Don Gonzalo voleva
dirvi qualcosa> osserva freddo il suo cugino e generale. Martinez-Portocarrero
allora si inginocchia e china il capo<Mio signore Enrico di Navarra, vi
chiedo umilmente e con contrizione scusa per i toni e il poco rispetto mostrato
a voi, consacrato monarca. Sol dopo il discernimento della sera sono riuscito a
capire il mio errore>e resta col capo chinato in attesa di perdono. Re
Alfonso torna a parlare verso il re di Navarra<Ho già provveduto a punirlo
come si deve. Nessun generale, anche se duca e consanguineo mio, si può
permettere una tale insolenza. Per questo lui e una manciata di uomini
resteranno a Durazzo. E’ stato nominato governatore della contea e per un
militare far il civile è una pena durissima. Spero possiate perdonarlo>e
tace.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Utopia

avatar

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 03.01.13

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio: Enrico Saplenar
Titoli Nobiliari: Re di Navarra
Anno di Nascita (ON): 1250

MessaggioTitolo: Re: Battaglia di Durazzo   Lun 25 Mar 2013, 17:20

Enrico I vede il generale Martinez-Portocarrero in ginocchio e dice: < Su su, alzatevi. Fate come che non sia successo niente. Non sono un tipo che serba rancore. In fondo anch'io sono stato un po' testardo, pensavo di fare la cosa giusta, ma sono riuscito solo ad ottenere una rottura tra noi comandanti. Vi prego, alzatevi.>. Successivamente si rivolge ad Alfonso III: <Sire, se potete vi chiedo di non punire il vostro generale. E' fedele a voi e ha dimostrato in ogni minuto della battaglia di Durazzo di eseguire alla lettera i vostri ordini. Non vi è motivo di punirlo.>. Detto questo fece una piccola pausa e proseguì dicendo: <Sire, anche noi partiremo all'alba per Buda, molto probabilmente ci rivedremo lì, per festeggiare la vittoria di noi cristiani. Un giorno forse potremo parlare di questioni che potrebbero interessare l'equilibrio della penisola iberica, ma il tempo stringe, il sole si appresta a sorgere e i miei uomini sono pronti a partire.>. Detto questo lasciò la parola al sovrano portoghese.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Almagnac

avatar

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 29.12.12
Età : 39

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio: Alfonso III di Borgogna
Titoli Nobiliari: Re di Portogallo
Anno di Nascita (ON): 1210

MessaggioTitolo: Re: Battaglia di Durazzo   Lun 25 Mar 2013, 17:47

Resta il re zitto ma altero come è consono al suo rango e
stato. Con la coda dell’occhio osserva il suo generale per poi al re rivolgere
il verbo<Altezza, un generale non si può permettere certe libertà e trattare
un sovrano consacrato da Dio come se fosse un suo soldato è indecente. Se fosse
stato un altro generale o cavaliere sarebbe già stato rispedito a Lisbona e
confinato nelle nostre prigioni ma essendo il mio più valente generale ed
avendo necessità di lasciar qualcuno alla difesa di Durazzo, ho posto la mia
scelta sul generale Martinez-Portocarrero, lasciandolo in vita e in libertà>un sospiro
per poi far cenno al suo generale di alzarsi<Domani con le miei ammiraglie
salperemo per Ragusa e da lì saliremo sino ad unirci agli imperiali. Ci vedremo
sotto Buda, allora>non si inchina ma si volta e risale a cavallo seguito dal
generale e dai cavalieri<Re Enrico,
Gonzalo Martinez-Portocarrero entrerà domani stesso in città e non sarà
solo>l’allusione non è tanto ai soldati ma alla principessa moresca<Hasta
luego>dice in castigliano, lingua che
lui conosce grazie alla madre. Indi esce di corsa dal campo navarrese. Non ha
chiesto scusa ai Siculi ma lo ha fatto forse a posta.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Battaglia di Durazzo   

Torna in alto Andare in basso
 
Battaglia di Durazzo
Torna in alto 
Pagina 3 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» L'ultima grande battaglia
» IMPERO ... e vai di pezzettone!
» Dread Fleet - prime impressioni
» Battaglia del Portale Orientale
» Vendo battaglia navale elettronica Clementoni

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Sezione Bellica :: GUERRE :: Guerra Santa contro i Mongoli-
Vai verso: