Carissimo amico di MK, dopo 4 splendidi ed intensi mesi di gioco abbiamo deciso di chiudere i battenti. Ringraziamo tutti voi per la fiducia. Torneremo presto!!!
 
HomeIndiceFAQLista UtentiGruppiRegistratiAccediCalendarioCerca

Condividi | 
 

 Corte di sua mestà Riccardo I di Sicilia

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Perseo69

avatar

Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 24.12.12

Foglio di personaggio
Nome del Personaggio: Riccardo di Alba
Titoli Nobiliari: Re di Sicilia
Anno di Nascita (ON): 1244

MessaggioTitolo: Corte di sua mestà Riccardo I di Sicilia   Ven 04 Gen 2013, 14:45

BENVENUTI ALLA CORTE DI SICILIA

Qui potrete trovare illustri poeti della scuola siciliana che hanno il compito di dilettare il sovrano e i suoi ospiti con soavi
versi poetici dove saranno narrate eroiche gesta dei trovatores.
Tutto questo in maestosi palazzi pieni di opere d'arte di inestimabile valore, circondati da sterminati giardini e foreste ove fare battute di caccia.

Nel Regno spicca il nuovo porto civile e militare di Palermo costruito da Riccardo I, per intrattenere rapporti commerciali con i mercanti degli stati amici.
Sarà comodo viaggiare nel regno dove ci sono fitte reti stradali potenziate dal sovrano siculo per collegare capillarmente le varie città tra cui Bari, Aquila e Napoli.



ORIGINI DEL REGNO

La nascita del Regno di Sicilia è da ricondurre ad una vicenda che vide coinvolti, nel 1130, Papa Innocenzo II e il suo Antipapa Anacleto II, entrambi successori di Onorio II, nonché Ruggero II d'Altavilla, Conte di Sicilia, Duca di Calabria e Puglia fin dal 1128 per mano dello stesso Onorio II.
Succesivamente ereditarono il Regno :

Guglielmo I (1154 – 1166)
Guglielmo II (1166 – 1189)
Tancredi (1189 – 1194)
Guglielmo III (1194 – 1196).

La dinastia sveva in Sicilia ebbe la corona con il matrimonio fra Enrico VI, figlio dell'imperatore Federico Barbarossa, e Costanza d'Altavilla, figlia di Ruggero II e sorella di Guglielmo il Malo.
Enrico VI morì presto e non fece in tempo ad unire il Sacro Romano Impero e il Regno di Sicilia, tuttavia l'impresa riusci a suo figlio Federico II che fondò la scuola Siciliana.
Dopol la morte di Federico II e l'uccisione di suo figlio Manfredi conseguì la fine della casa di Svevia sultrono tedesco e la fine del partito ghibellino.
Prima della morte di Manfredi nel 1263 il Papa Urbano IV affidò la corona del Regno di Sicilia a Carlo I D'Angiò fratello dell'attuale Re di Francia Filippo III D'Angiò. tuttavia il popolo era i rivolta poiche non accettava come suo sovrano un re straniero, perciò il Conte Francesco di Alba sconfisse Carlo D'Angiò nella battaglia di Benevento.
Cacciato lo straniero nel 1264 Francesco di Alba si fece incoronare dalPapa Urbano IV con il nome di Francesco III Re di Sicilia per poi spostare la capitale da Palermo a Napoli.
Nel 1269 dopo la morte di Francesco III ereditò il trono Siculo il figlio Riccardo I.

Oggi Riccardo I e Filippo III sono alleati per porre fine agli screzi passati dovuti allo scontro tra Francesco III e Carlo D'Angiò.


Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
Corte di sua mestà Riccardo I di Sicilia
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» SITO PARRUCCHE/COSPLAY interessante
» NUOVI ARRIVI!!! librogame LUPO SOLITARIO/D&D/ALLA CORTE DI RE ARTU'/AVV.INFINITE
» Miti e leggende della Sicilia

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Corti :: Corte di Sicilia-
Vai verso: